Fioricoltura-Daniela

CONCERTI CAGLIARI: ZANDER VS ANGKAR – FINALE IFAL CONTEST – FABRIK – GIOV. 23

CONCERTI CAGLIARI: ZANDER VS ANGKAR – FINALE IFAL CONTEST – FABRIK – GIOV. 23

Sul palco del Fabrik saliranno gli Zander e i gli Angkar per la finale dell’ifal contest.

Le due giovani band metteranno a confronto due mondi diversi, quello delle cover band pop rock e quello del  heavy/thrash metal generi molto diversi a confronto per vincere il premio messo in palio: una registrazione di 5 giorni al 2112 studio. Abbiamo incontrato le due band per conoscerle meglio.

Gli Zander sono un band emergente del Cagliaritano.

Nati nel 2016 come cover band per sperimentare con rispetto ed imparare dai grandi della scena musicale passata e presente (per lo più rock, rock’n’roll, pop e punk-rock) iniziano ora a interessarsi anche alla composizione di pezzi ancora inediti, convinti che le differenze nelle influenze e nei gusti dei singoli componenti sarà il loro punto di forza per trovare il loro sound.

Componenti:

alla voce Salvatore Pisu,                                                                                                                                                                    alle chitarre Camilla Giagoni e Matteo Piras (non presente alle precedenti fasi del concorso,                                         alla tastiera Laura Sotgiu,                                                                                                                                                                     al basso Danilo Zanda,                                                                                                                                                                           Andrea Serra alla batteria.

Zander siete in finale, com’è stato il vostro percorso al contest?

Tutto è partito da una domanda del nostro cantante: avete impegni per stasera?. Sembra la classica richiesta per improvvisare un’uscita tra amici e invece è stata la nostra entrata in questo contest. Non eravamo inizialmente a conoscenza del concorso, la possibilità di partecipare ci si è presentata il pomeriggio stesso, e abbiamo fatto bene a coglierla! Questa esperienza si è rivelata davvero formativa per una band emergente come noi, abbiamo vissuto un’emozione dopo l’altra, è stata una buona occasione per conoscere gruppi interessanti e con più esperienza di noi, confrontarci con loro dal punto di vista degli stili, delle performance sul palco ma anche a livello umano. Con sorpresa ed entusiasmo abbiamo passato il primo turno, poi il successivo ed ora siamo qui, pronti ancora a metterci in gioco, a dare il meglio di noi e a divertirci!
Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa esperienza, con la loro professionalità e disponibilità.
Essere in finale per noi è davvero importante ed emozionante in quanto soltanto da poco abbiamo iniziato ad esibirci live. Forse non ci aspettavamo tanto supporto e vedere così tanto sostegno dal pubblico che ci ha votato e incoraggiato ci sta, oltre che lusingando, dando la consapevolezza che abbiamo iniziato nella giusta direzione, ci motiva a crescere e a migliorarci costantemente, sempre di più, sia come gruppo che come singoli, per trovare una sintonia ancora più forte e una sinergia alla ricerca di un nostro sound più definito, anche nella composizione dei nostri pezzi.

Che brani porterete in finale?

Se volete scoprire i brani che porteremo siete tutti invitati Giovedì al Fabrik! Possiamo solo dirvi che ci sarà da divertirsi!

Angkar è una band heavy/thrash metal fondata nel novembre 2014. Gli attuali membri del gruppo sono:
Matteo Maccioni, chitarrista
Lorenzo Sanna, cantante
Federico Sbressa, batterista
Giovanni Deidda, bassista.

Angkar  siete in finale, com’è stato il vostro percorso al contest?

E’ stato molto impegnativo ma è stata davvero un’esperienza che ci ha permesso di crescere enormemente. Abbiamo affrontato gruppi molto validi, che ci hanno dato la spinta necessaria per dare il massimo, primi tra tutti i Fallen Line: siamo ancora stupiti di essere riusciti a batterli in semifinale!

Essere riusciti ad avere la meglio su gruppi così validi ci riempie di felicità e di una consapevolezza nuova. Inoltre ci manca un ultimo grande passo per poter avere in premio 5 giorni di registrazione, che significherebbero molto per noi e per il nostro futuro musicale.

Che brani presenterete?

Presenteremo tutti i brani tratti dalla nostra demo auto prodotta: Deceiver’s Oblivion, Enemies, Angkar; Fight or Die, End of the Road; più altri due inediti (che speriamo di poter incidere grazie al premio in palio): Inhumane, e Lisa.

L’appuntamento è per giovedì 23 al Fabrik

Per maggiori informazioni:

Visita l’evento facebook

[userpro template=view user=author max_width=100%]

Articoli correlati

FABIO NOBILI, SALVATORE AMARA, MR. WOB E ALBERTO LECCA, SAB. 6 A SULLE STRADE DEL BLUES

In programma dal 5 al 7 Agosto, il festival Sulle Strade del Blues vedrà in scena alcuni tra i più

CONCERTI CAGLIARI: SMOOTH JAZZ 4TET AL VINVOGLIO – SAB. 25

Nuovo appuntamento dei Live di Vivere a Cagliari col ritorno al Vinvoglio degli Smooth Jazz 4tet. Dopo la prima serata

Onta Nera è il nuovo EP di Fabio Nobili

Onta Nera feat. Ellade Bandini è il nuovo EP di Fabio Nobili. Noto bassista, chitarrista, cantante e autore, leader di

Nessun commento

Scrivi un commento
Ancora nessun commento! Sii il primo acommentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi contrassegnati sono obbligatori*