Fioricoltura-Daniela

“La Chitarra: Regina per una notte” riconferma il suo successo

“La Chitarra: Regina per una notte” riconferma il suo successo

Tanti musicisti sul palco della notte dedicata alle chitarre, creata da musica.vivereacagliari.com, per la seconda edizione de “La Chitarra: Regina per una notte” ricca di emozioni.

Si è svolta a Cagliari, al Fabrik, la seconda edizione de “La Chitarra: Regina per una notte”, rassegna ideata da Marco Pinna e con la direzione artistica e l’organizzazione del sottoscritto, Marco Sotgiu; sei i chitarristi e quattro le band che sono salite sul palco del Fabrik e hanno ricreato un vero e proprio viaggio nella storia della musica, con una sucessione di atmosfere sempre diverse nei vari set che hanno reso la serata molto interessante e gradita al numeroso pubblico presente in sala, riconfermando il successo della prima edizione che si è tenuta esattamente un anno fa.

Salvatore Amara

Lo scatenato Salvatore Amara, chitarrista e cantante cagliaritano, con un medley di classici ha percorso le strade del blues e della black music con un travolgente crescendo che ha entusiasmato il pubblico, l’unico fra i sei musicisti a essere presente anche nella scorsa edizione ed anche stavolta accompagnato dall’impeccabile sezione ritmica composta da Matteo Ledda alla batteria e Valter Spada al basso, che ci segue fin dalla prima edizione.

Atmosfere calde e più rilassanti sono quelle che ha creato l’ottimo Giacomo Deiana, che si

Giacomo Deiana

è presentato da solo sul palco e, con la sua chitarra e la sua voce, ha catturato l’attenzione del pubblico presentando alcuni suoi brani molto interessanti.
Manu Pes e i Last Melody, con il loro bel repertorio di brani originali, ha riportato i volumi dell’hard rock e dell’heavy metal facendo

Manu Pes

capire a tutti che non erano li per caso e che la loro vittoria alla selezione da noi indetta era degna di merito.
Rubens Massidda, chitarra e voce, ha iniziato con un classico di Jimi Hendrix accompagnato dalla

Rubens Massidda

chitarra ritmica del giovanissimo Claudio Pinna, per poi tornare al suo set grintoso dedicato ai classici della jazz-fusion, accompagnato da Alessandro Atzori al Basso e da Matteo Ledda alla batteria.

Gli ultimi due set sono stati leggermente più brevi rispetto agli altri e Flavio Secchi e Brian Maillard avranno modo di rifarsi alle prossime edizioni di “La Chitarra: Regina per una notte”.

Flavio Secchi, noto chitarrista e cantante, ha catturato

Flavio Secchi

l’attenzione del pubblico con il jazz, accompagnato da Alessandro Atzori al Basso e da Gianrico Manca alla batteria, sorprendendo tutti per le moltepliche forme espressive di cui è capace questo poliedrico e sofisticato musicista.

Ha chiuso la serata il chitarrista Brian Maillard che con il rock progressive ha ricambiato

Brian Maillard

nuovamente le atmosfere della serata, eseguendo composizioni originali di ottima fattura dal suo ultimo disco, ha chiuso la serata in un escalation di emozioni.

E’ doveroso fare i ringraziamenti per le tantissime persone che hanno prestato il loro prezioso contributo per il successo di questa rassegna: un ringraziamento particolare a Salvatore Amara, mio mentore e maestro che mi ha dato un grande insegnamento fin dalla prima edizione, che mi ha permesso di organizzare questa seconda in modo quasi completamente autonomamente; al locale che ha ospitato l’evento, il Fabrik, al manager Piero Bonetti e tutto il suo staff per la fantastica accoglienza, al fonico Corrado Tolu per l’ottimo lavoro al mixer, al fotografo Daniele Fatta per il bellissimo reportage; ai protagonisti della serata, i grandi chitarristi: Giacomo Deiana, Manu Pes (e i Last Melody), Salvatore Amara, Rubens Massidda, Flavio Secchi e Brian Maillard e a tutti i bravissimi musicisti delle sezioni ritmiche, Matteo Ledda, Valter Spada, Gianrico Manca, Alessandro Atzori, Claudio Pinna, che hanno dato grande disponibilità per la buona riuscita della serata; Roberto Massa secondo vincitore a pari merito delle selezioni da noi indette che parteciperà alla prossima edizione de “La Chitarra: Regina per una notte”, ed ancora, a tutto il pubblico e gli amici che hanno partecipato calorosamente alla serata, tutto lo staff di musica.vivereacagliari.com : Tore Contu per le interviste ai chitarristi, Martina Lorai Meli per il coordinamento e la moderazione della mia follia, a Nicola Sulas per la recensione di prossima pubblicazione (neanche a farlo apposta sono tutti e tre chitarristi!!!) e Luca Sotgiu per il supporto in serata, ed ancora, a Marco Pinna per aver ideato “La Chitarra: Regina per una notte”, a Daniele Ucchesu per il bellissimo servizio fotografico; agli amici Andy G Major, Fabio Bistrussu e il 2112 Studio, Roberto Messori, Stefano Lallai, che mi hanno supportato con utili consigli;
a tutti i partner che ci hanno aiutato a rendere unica questa serata:

 Ottica 4 EyesSolution, consulenze aziendali ;   Scuola di Musica New Music Voice Power  ;

POP creazioni   che ci ha dedicato la nuova collezione di collane dandole il nome della rassegna “La Chitarra: Regina per una notte“;  Pesolo Expert Strumenti musicali; Floricoltora Daniela ;  Arcadia – Restaurant Lounge bar; Pesolo Stumenti Musicali;

 La Fotostudiolabor   Tronus Guitarsper i premi messi in palio per il pubblico, due set up completi per chitarra, che sono stati vinti dai numeri n° 12 e 83.

Ringrazio infine Vivere a Cagliari (www.vivereacagliari.com) l’associazione che ci ha dato la possibilità di far nascere questo sito web ospitandoci nel suo portale di informazione a servizio della città di Cagliari.

Accanto al programma musicale concentrato nella giornata del 14 ottobre, il cartellone prevede appuntamenti collegati al tema di questa edizione, e per questo vi invito a seguirci per:

· “One mote slam“: contest di poesia e prosa. Tema: La chitarra – musica ed erotismo – “elogio dello strumento”- fra il serio e il faceto. Ideato e organizzato da Martina Lorai Meli. Il contest a sfida multipla si svolgerà in tre serate, e ospiterà anche personaggi del mondo della cultura, della musica e dell’arte.

· Una notte sul palco: selezione di aspiranti lettori ed interpreti che avranno il compito di far vivere sul palco di “One mote slam” le opere in gara.

· Guitar heroes. Storie e leggende di chitarristi. A cura di Massimo Cocco, che racconterà aneddoti sul mondo della chitarra con l’ausilio di foto e video.

· Guitar Player slam. Contest musicale per la partecipazione alla terza edizione de “La Chitarra: regina per una notte. La selezione si rivolge a chitarristi singoli e a gruppi musicali. I premi in palio sono: una registrazione in sala d’incisione di 4 giorni presso lo Studio 2112 e la partecipazione alla terza edizione de “La Chitarra: regina per una notte“.

· Restate connessi con musica.vivereacagliari.com per scoprire le nuove serate al Fabrik.

[userpro template=view user=author max_width=100%]
Tag assegnati a questo articolo
funkJazzJazz-fusionRassegna MusicaleRock

Articoli correlati

Puntodivista Film Festival 2017 – X edizione

L’anteprima della decima edizione del Puntodivista Film Festival giovedì 5 ottobre con Pino Cacucci. Ad accompagnare la serata tra recitazione

TEATRO INTREPIDI MONELLI: IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

Anche noi saremo ospiti ad ArennerA open stage,  con le premiazioni di “This Is Casteddu“, il video contest di vivereacagliari.com

“OFFICINA DELLE VOCI” – CONSERVATORIO DI CAGLIARI

Aperte le iscrizioni al laboratorio corale “Officina delle voci”. lI Conservatorio di Cagliari apre le porte agli aspiranti coristi che

Nessun commento

Scrivi un commento
Ancora nessun commento! Sii il primo acommentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi contrassegnati sono obbligatori*