Fioricoltura-Daniela

E’ USCITA “SANGUE SULLE MANI”, LA NUOVA CANZONE DI ALESSIO MEREU E SAMUELE ZARA

E’ USCITA “SANGUE SULLE MANI”, LA NUOVA CANZONE DI ALESSIO MEREU E SAMUELE ZARA

“Sangue sulle mani” è la musica del cortometraggio scritto e diretto da Nicola Federico Onnis.

L’abisso della perdita, il vortice del dolore nelle quali un uomo è gettato quando è messo dinnanzi la perdita di un proprio caro; la consapevolezza che nulla sarà più come prima. I ricordi dell’infanzia che manifesti come fantasmi nella notte straziano il cuore; l’impotenza di non potere nulla contro la morte. La vita che immancabilmente va avanti con il suo carico di colpe ed il dolore di coloro che rimarranno. Questa la trama di “Sangue sulle mani”, canzone omonima del cortometreaggio di Nicola Federico Onnis e presente nel film.
Un corto forte e profondo con tematiche toccanti e coinvolgenti che porta il pubblico a toccare la parte recondita dell’animo di ogni cuore e di ogni persona.
Musica composta da Alessio Mereu, autore anche della colonna sonora del corto, testo scritto e cantata da Samuele Zara protagonista inoltre del corto insieme a Filippo Salaris ed Enrico Inserra; arrangiamento di Salvatore Tozzi di Studio 71 e pre-master di Mattia Onnis.

Disponibile il video su Youtube

Disponibile all’ascolto su Spotify

[userpro template=view user=author max_width=100%]

Articoli correlati

VOTA ANCHE TU PER LA VITTORIA DI FLAVIO SECCHI A MUSICULTURA

Il cantautore sardo è in testa alla classifica per la vittoria del prestigioso festival Musicultura. Flavio sei in finale al festival Musicultura 2016,

“RICORRENZE MUSICALI”: ODETTA

Venerdì 2 Dicembre 2016, 12° puntata di “RICORRENZE MUSICALI”: ODETTA. Rubrica ideata e curata da Salvatore Amara, chitarrista e autore

ARENNERA OPEN STAGE – GIOV. 25 – INTREPIDI MONELLI

E’ con grande piacere che annunciamo l’UNDICESIMA CHIAMATA DI ARENNERA OPEN STAGE GIOVEDI’ 25 AGOSTO H21 Presso INTREPIDI MONELLI CentroDiProduzionePerLoSpettacolo

Nessun commento

Scrivi un commento
Ancora nessun commento! Sii il primo acommentare questo articolo!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi contrassegnati sono obbligatori*